Alice.. senza le Meraviglie

“Perchè i tramonti son pupazzi da levare?”

“Qual è la differenza tra un corvo e una scrivania?”

“Perchè le cose non sono mai come le si immagina”?

Dovrebbero avvisarti a 15 anni che le cose non saranno mai come te le aspetti; è una crudeltà trascorrere anni ad immaginarti tendenzialmente magra, figa, con un lavoro fantastico, una casa ancora meglio  un compagno che è la luce dei tuoi occhi e in grado di camminare anche 37 ore con il tacco 12 senza plateau. Io ci credevo a 15 anni. Ci ho sempre creduto troppo ai miracoli delle favole, ma tutto sommato pensavo che questa non fosse solo questione di gran fondoschiena, quanto piuttosto di impegno e volontà nel raggiungere i propri obiettivi. Ma niente, anche sto giro mi sbagliavo, cosi come mi ero sbagliata sul compagno delle medie che mi piaceva e che ho lasciato baciare alla mia “migliore” amica in nome del Girl Power.  Che idiota.

Il clichè dei 30, e del “facciamo il bilancio di dove sono e dove voglio arrivare” è una cosa che mi ha tarlato la mente da sempre. Si, anche quando avevo 15 anni. Perchè speravo nella fantomatica rivincita di quella che arriva sempre seconda, che è brava ma non bravissima, che ha le potenzialità ma non si applica (e non parlo degli studi ma della vita e dello stare al mondo in generale.. che a quell’età non è mica proprio semplice).

Adesso ci sono alla soglia dei 30, e sulla carta potrei anche pensare di aver raggiunto gli obiettivi di quella ragazzina che sognava ad occhi aperti:

Un lavoro stimolante (e fisso), una città che non è il paesello in cui sono cresciuta e da cui ho sempre voluto andarmene, una persona accanto, una casa… un cane! Il perchè sulla carta tutto questo sembri perfetto ma nasconda un vero casino cosmico nella vita di tutti i giorni è un principio che ancora mi sfugge… Non ce la faccio proprio a capire come una cosa vista di fronte abbia un aspetto e vista di lato sembri un’ammasso di cianfrusaglie. Mi piacciono le cose chiare, senza doppia faccia.

Preoccupazioni, dubbi, sconforto (tanto)… il tempo è cadenzato da questo e non da piacevoli aperitivi, serate d’amore, e serenità in generale. E io ci metto anche dell’impegno per cercare di ritagliare un po’ di tempo per queste cose.. perchè, diciamocelo, sono anche realista… il mulino bianco lo hanno Banderas e la Finocchiaro… e forse la Ferragni, a noi mortali restano giusto giusto la crusca e i saldi da H&M…Ad ogni modo, mi ci impegno davvero a trovare il lato positivo delle cose, a chiudere con i problemi del lavoro quando varco la soglia dell’ufficio per tornare a casa, a pensare di essere Cracco mentre faccio la spesa, a guardare all’amore incondizionato mentre pulisco l’ennesima cacca che il cane mi ha piazzato in ingresso perchè a quanto pare soffre da sindrome di distacco e quindi ha l’ansia ogni volta che andiamo al lavoro… Ci provo sul serio a rendere meno pesante la quotidianità.. ma alla fine ho perso di vista me stessa.

Vorrei ritrovarla la 15enne che credeva nei sogni.. certo, ogni tanto fa ancora capolino, mi viene a dare un saluto e mi convince per qualche tempo di essere capace di fare qualsiasi cosa di poter vivere scrivendo, di esplorare il Messico, la Cambogia, l’India, di poter indossare un tubino attillato e di avere la piega in ordine per più di un’ora… ma purtroppo il peso del diventare grandi è bello tosto.. e allora ai sogni devi rispondere che non hai tempo per loro, che hai la lavatrice, la spesa, il lavoro, la palestra, (altrimenti diventi chiattona e a 30 anni ci impieghi il doppio a ritrovare una vaga forma) che hai la vita da vivere. che poi.. è davvero  vita questa?

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...